Regione Campania

Frana SP27: nel tardo pomeriggio la riapertura

Pubblicato il 15 febbraio 2019 • Viabilità 84080 Coperchia SA, Italia

Si informa la Cittadinanza che la Strada Provinciale 27 oggetto dell’evento franoso che ne ha decretato la chiusura nel tratto tra Capezzano e Coperchia, verrà nel tardo pomeriggio di oggi riaperta.

Benchè il Comune si sia incolpevolmente trovato ad affrontare un distaccamento di terreno da fondi privati su strada Provinciale, immediatamente si è provveduto ad incaricare un team di geologi ed ingegneri al fine di vagliare la possibilità di riaprire la strada nel minor tempo tecnicamente possibile. Sin dall’inizio, l’obiettivo dell’Ente è stato quello di ridimensionare, per quanto possibile, l’inevitabile disagio della Cittadinanza e le ripercussioni sulle attività commerciali. Per questo motivo, sono stati immediatamente predisposti:
- Servizio navetta sostituivo di Busitalia, per sopperire all’impossibilità di transito delle linee n.22 e n.23 nel tratto in questione, e per continuare a garantire l’interconnessione tra le frazioni, oltre che i collegamenti da/con Salerno e Baronissi;
- Taglio dell’erba e bonifica del fronte da cui si è originato l’evento franoso, al fine di ridurre la magnitudo di un eventuale ed ulteriore rischio;
- Notifica a tutti i privati coinvolti, al fine di provvedere alle necessarie opere strutturali di messa in sicurezza delle relative proprietà.

Constatate le difficoltà legali e giuridiche per l’Ente di sostituirsi ai privati nella realizzazione delle opere strutturali suddette, e al contempo, constatata la necessità di non far gravare sui propri Cittadini l’ingiusto peso delle inevitabili lungaggini burocratiche, sulla base del progetto del team di tecnici incaricati, ed in collaborazione con l’Ufficio Tecnico Comunale e la Protezione Civile S.Maria Delle Grazie, si è provveduto ad installare in loco un sistema di “Early Warning”. Quest’ultimo garantisce i costante monitoraggio della stabilità del terreno in funzione degli agenti atmosferici. Qualora il pluviometro di cui si compone, dovesse misurare una quantità di acqua precipitata superiore al limite massimo sopportabile dal terreno, si attiverà in automatico un’allerta presso la sala operativa della Protezione Civile ed il Comando della Polizia Municipale, e verranno attuate le opportune contromisure. La circolazione verrà immediatamente interrotta dai semafori installati, e verrà emesso un segnale acustico affinché ci si allontani fisicamente dalla zona. Il limite massimo di pioggia sopportabile dal terreno è stato determinato in funzione della consistenza del terreno stesso e sulla base dei dati pluviometrici che hanno determinato la frana.

Si avvisa inoltre la Cittadinanza che è stato richiesto alla Provincia di effettuare i lavori necessari al ripristino del manto stradale, che si svolgeranno nei prossimi giorni.

Si ringrazia tutte le parti che hanno affiancato l’Amministrazione Comunale nel percorso che ha portato alla riapertura, salvaguardando la sicurezza e la mobilità dei Cittadini.

Ordinanza

Allegato 117.00 KB formato jpeg
Scarica