Regione Campania

Ordinazione Don Michele Romeo

Pubblicato il 19 luglio 2018 • Territorio

Si sono conclusi con la celebrazione della Prima Messa, i Solenni Festeggiamenti per l’Ordinazione Sacerdotale di Don Michele Romeo, figlio della nostra amata Pellezzano cresciuto nella frazione di Capezzano.

Il Sindaco ha dato lettura del messaggio augurale a nome della Città:

«La Città di Pellezzano che mi onoro di rappresentare, e in particolare la frazione Capezzano vive oggi un evento religioso straordinario: l'ordinazione Sacerdotale di Don Michele Romeo.

Michele, un giovane capezzanese che ha scelto il difficile percorso segnato dalla strada del sacerdozio che significa affrontare l’esaltante avventura del dono della vita al servizio degli altri.
Questo lieto avvenimento, ci invita a riflettere sulla sublime grandezza del Sacerdozio Ministeriale, istituito da Cristo, e da Lui lasciato come il più prezioso testamento alla sua chiesa.

Da Primo Cittadino con l’Amministrazione Comunale siamo qui ad esprimergli, tutta la nostra viva soddisfazione e vicinanza per questo suo particolare momento di Grazia e vogliamo fargli dono di una casula Mariana per la sua grande devozione alla Vergine Maria; il dono della casula, “strumento del mestiere” vuole porre l’ accento sulla grande Grazia che Don Michele riceve con questa ordinazione sacerdotale e possa indossarla sempre con spirito di servizio umile ed incondizionato alla porzione di Chiesa locale che gli sarà affidata.

Un ringraziamento ai genitori di don Michele ed alla famiglia che hanno regalato questa gioia alla comunità tutta offrendo il loro figlio, ora sacerdote, perché sappia amare, dialogare, ascoltare, stare vicino a chi ha più bisogno.
Indipendentemente dal credo personale di ogni cittadino, il sacerdote esercita un ruolo significativo per tutti, per il servizio pastorale e non solo, a favore della comunità locale e delle famiglie, con una forte incidenza sul piano sociale e culturale.

E’ per me motivo di orgoglio potergli confermare, a nome di tutta la collettività che rappresento, i sentimenti di sincera gratitudine e voti augurali per la missione intrapresa e l’augurio che sappia essere un Sacerdote per la gente e della gente, testimone di una fede incrollabile e di gioia nel servire la Chiesa».

Da Palazzo di Città, 
Pellezzano, 30 giugno2018

Dr. Francesco Morra
- Sindaco -