Regione Campania

La leggenda del Piave

Pubblicato il 5 novembre 2018 • Cultura Piazza del Plebiscito, 1, 80132 Napoli NA, Italia

... saccio sulamente
 ca tutto l'essere 'e sto munno
 so' comme 'e maglie e 'na catena

E' 'na catena longa, eterna
 e p'ogne maglia 'e sta catena
 ce sta nu nomme nuosto scritto

Sti nomme 'o tiempo o 'e scassa o 'e rresta...
 E i' so' felice si nu juorno
 se legge ancora 'o nomme mio.

Con questi intensi versi della poesia O NOMME MIO, vogliamo ricordare con giusto risalto e riconoscenza E A MARIO, al secolo Giovanni Ermete Gaeta nostro illustre conterraneo. 

Questo pomeriggio durante la celebrazione, alla Biblioteca Nazionale presso la sala Rari per la consegna della 4 partitura autografata  della Leggenda del Piave, ad opera degli eredi del M°, la Città di Pellezzano, nella persona del Sindaco Dott. Francesco Morra con i Consiglieri Chiara Raimo e Marco Rago,  hanno onorato la “Leggenda del Piave”, l’immortale melodia che accompagnò e sostenne i soldati conducendoli alla esaltante vittoria del 4 novembre 1918. La partecipazione  è stata anche momento per ricordare ed omaggiare  uno dei “grandi artisti” che ha contribuito a fare della  città di Napoli quella “capitale di arte, cultura e bellezza” amata e ammirata dal mondo intero. Per i pellezzanesi tutti è motivo di condividere, fieri ed orgogliosi, queste nobili e valide radici artistiche.

Nelle foto la figlia Italia e i nipoti di E. A. Mario.

Locandina

Allegato 195.00 KB formato jpeg
Scarica