Regione Campania

Fonderie Pisano, sospensione attività produttive

Pubblicato il 8 ottobre 2018 • Ambiente

In data 5 Ottobre 2018,con protocollo 2018.0628082, la Direzione Generale delle Autorizzazioni Ambientali della Regione Campania, a firma del funzionario incaricato, l'Ing, Giovanni Galiano, ha reso nota la diffida ai danni delle Fonderie Pisano, con la quale in base all'art. 29 decies del decreto legislativo n. 152/2006 “sospende l'attività produttiva per 45 giorni e/o comunque fino al ripristino delle conformità all'autorizzazione”.

La diffida è conseguente la relazione redatta dall'Arpac a firma del Direttore di Dipartimento di Salerno, Dott. Antonio De Sio, dalla quale si prende atto della parziale mancata applicazione delle BAT ( Migliori tecniche disponibili) le quali identificano il rispetto degli standard di tutela ambientale e delle leggi vigenti.

La Dirigenza inoltre dispone che sia l'Arpac ad effettuare un futuro sopralluogo atto ad accertare il ripristino delle condizioni dell'autorizzazione n. 149/2012,  consentendo all'azienda di espletare le operazioni di messa in sicurezza degli impianti, con esclusione dell'implementazione di ulteriore attività produttiva.

Si riportano i link dai quali è possibile visionare gli atti di cui sopra.

http://stap-ecologia.regione.campania.it/attachments/article/1263/PG2018621819_primario_nr_0--20181004090728989.pdf

http://stap-ecologia.regione.campania.it/attachments/article/1263/PG2018628082_primario_nr_0--20181005151735137.pdf